Premessa
La formazione turistica per professionalizzare il turismo esperienziale è sempre più apprezzata da quelle regioni che comprendono l'importanza di mantenere aggiornata e innovativa l'offerta turistica del proprio territorio. In questa prospettiva la Regione Veneto ha emesso un bando specificamente indirizzato per un percorso di formazione che porti occupati e disoccupati a diventare capaci di creare, organizzare ed erogare prodotti di turismo esperienziale di alto livello. In questo modo si intende garantire (a) un livello di qualità certificabile, (b) il rispetto dei necessari parametri di sicurezza e (c) delle varie normative esistenti al fine di rassicurare e invogliare gli operatori turistici nazionali e internazionali a dirottare i loro più esigenti clienti esperienziali verso le nostre destinazioni.

Il Progetto “Storyliving, l’ultima frontiera per il turismo esperienziale” è la proposta di sistema di Artes che è stata approvata dalla Regione Veneto in risposta al bando PRG-DGR_1220-17 - POR 2014 – 2020 – Ob. “Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione, azioni di sistema per lo sviluppo di un’offerta turistica regionale integrata.

Turismo Esperienziale, un settore in crescita esponenziale
artigianato_e_turismo_esperienzialeIl turismo è un mercato dove vale la pena investire, a livello globale cresce circa del 4%, ancor di più lo specifico mercato del “turismo esperienziale” è cresciuto in questi anni ad un ritmo vertiginoso (+ 65%) e vale ormai circa il 40% delle motivazioni d’acquisto dei turisti o dei viaggiatori che vogliono essere coinvolti in modo attivo fino ad immedesimarsi nell’anima del territorio per sentirsi sempre più protagonisti, “locali con i locali”.

Il turismo esperienziale è un fenomeno decollato ormai da diversi anni in nazioni europee come Francia, Portogallo e Spagna quest'ultima ha superato l’Italia nella classifica mondiale anche grazie ad un forte sviluppo di turismo esperienziale di qualità, mentre l' offerta italiana è in genere considerata troppo frammentata e spesso improvvisata dalla distribuzione internazionale che chiede prodotto di qualità per dirottare i crescenti flussi di turisti "esperienziali.

Executive Master per Operatori per il Turismo Esperienziale
La formazione turistica adottata per Il Progetto Storyliving di Artes, approvato dalla Regione Veneto, si basa su sul format delle "Storie da Vivere Insieme" la originale metodologia sviluppata da Artes che vede il turista esperienziale diventare protagonista sul palcoscenico del territorio.

La formazione turistica sarà dunque focalizzata sulla leva esperienziale e vedrà i partecipanti frequentare un Executive Master superiore alle 200 ore complessive che consentirà di maturare i requisiti per superare l'esame di ammissione al registro degli Operatori per il Turismo Esperienziale gestito dalla associazione professionale ASSOTES accreditata dal MISE secondo la legge 4/2013

l'invito pubblico per candidarsi è indirizzato ad un massimo di 10 occupati (anche professionisti a partita iva) e fino a 10 disoccupati. Per quest'ultimi vi sarà l' opportunità di seguire un addizionale percorso di stage presso le aziende che rientreranno nei seguenti due Club di Prodotto:

1) Ville, Barchesse, Antiche Boarie
Agriturismi di particolare eccellenza e pregnanza storica che condividono la motivazione alla accoglienza turistica oltre che alla qualità e alle tradizioni agroalimentari

2) Animazioni culturali che escono dai musei ed entrano nel territorio
Musei che desiderano potenziare la loro attrattività e il valore percepito sviluppando animazioni esperienziali di particolare intensità, radicate nel territorio coinvolgendo il ConsumAttore in un‘animazione che parte dal museo e immerge nel contesto circostante o viceversa

Ci si potrà candidare fino alle ore 12.00 del 18 Settembre 2018

Alle candidature seguirà un colloquio di selezione e la lista dei partecipanti sarà congelata prima di fine Settembre, data in cui si prevede di dare il via al progetto con un primo workshop di avvio.

Una occasione da non perdere per chi è residente in Veneto, occupato in azienda, freelance professionista o disoccupato fortemente motivato a cimentarsi nell'apprendere mettere in pratica le formule più innovative del turismo moderno.