admin, Autore a Progetto Artès

Webinar: diventare protagonisti del turismo esperienziale nel mercato internazionale. L’incontro alla BITESP, a Venezia

Il webinar offre l’occasione di dialogare con gli organizzatori per una riflessione comune sui trend evolutivi del turismo italiano e della spinta sempre più importante che il turismo esperienziale sta portando al sistema Paese e conoscere di più l’appuntamento veneziano ed il suo programma ricco di proposte per chi vuole proporre una offerta incoming di sempre maggior valore esperienziale italiano ai mercati locali ed internazionali.… Continua a leggere

Webinar: accogliere i Turisti Hallal per l’incoming esperienziale in Italia

Il webinar offre l’occasione di dialogare con gli organizzatori per una riflessione comune sui trend evolutivi del turismo italiano e della spinta sempre più importante che il turismo esperienziale sta portando al sistema Paese e conoscere di più l’appuntamento veneziano ed il suo programma ricco di proposte per chi vuole proporre una offerta incoming di sempre maggior valore esperienziale italiano ai mercati locali ed internazionali.… Continua a leggere

Webinar: Turismo ed esperienza di ritorno. Molto più di un viaggio da turista a “rootista”, un italiano tra italiani

Il webinar offre l’occasione di dialogare con gli organizzatori per una riflessione comune sui trend evolutivi del turismo italiano e della spinta sempre più importante che il turismo esperienziale sta portando al sistema Paese e conoscere di più l’appuntamento veneziano ed il suo programma ricco di proposte per chi vuole proporre una offerta incoming di sempre maggior valore esperienziale italiano ai mercati locali ed internazionali.… Continua a leggere

Al BITESP, il programma degli eventi del 19/11

Il calendario degli interventi Artès del 19/11 Il Turismo Esperienziale professionale, leva per lo sviluppo e la valorizzazione strategica delle destinazioni turistica e dei territori 19 novembre – dalle 11 alle 12 La proposta di ARTES nel mercato internazionale. Le opportunità per l’Italia. Il modello e le caratteristiche per un turismo … Continua a leggere

L’Erasmus compie 30 anni, la testimonianza di una operatrice Artès

L’Erasmus, uno dei più grandi successi dell’Unione Europea, mai messo in discussione nemmeno ora che l’Ue è messa da molti in discussione. L’Erasmus compie trent’anni e ha dato l’opportunità a più di tre milioni e mezzo di studenti di vivere un’esperienza all’estero. La Community di Artès vuole raccontarsi e raccontarci questo percorso, non sempre facile. Abbiamo intervistato Federica Gallo che ci ha raccontato la sua esperienza.… Continua a leggere

Grand Tour in Italia: il viaggio della ragione per giovani aristocratici

Facciamo un viaggio a ritroso nel tempo, torniamo nell’Europa di fine ‘600 più precisamente nei salotti dell’aristocrazia nord europea, affascinata dalle bellezze antiche dell’Italia. Giovani delle più alte classi sociali riversati nelle vie di Roma, Firenze, Venezia a riscrivere il concetto di viaggio che da lì in poi sarebbe cambiato per sempre…… Continua a leggere

Carnevale in Italia: in viaggio tra Venezia, Viareggio e Ivrea

Festa, scherzo, dolcetti stagionali, maschere, sono i simboli indiscussi del Carnevale. Ma non dimentichiamo che siamo in Italia, dove la varietà la fa da padrone. Allora ecco tre Carnevali, molto famosi e molto diversi tra loro. Scegliete l’atmosfera che preferite e fatevi guidare dalla magia e dal mistero di questa particolare … Continua a leggere

Flop dei servizi digitali nei musei: limitati e poco “user friendly”

Il 2016 è stato l’anno dei musei, come ha fatto notare il Ministro Dario Franceschini: 44 milioni e mezzo di visitatori hanno segnato un nuovo record per i luoghi della cultura italiani.… Continua a leggere

“Quel paese lì”: la cittadina italiana che porta sfiga

Se siete superstiziosi questo articolo probabilmente non fa per voi. Esiste una paese italiano il cui nome viene pronunciato… Continua a leggere

Storia e Poesia a tenuta Ca’ Zen, dagli inizi del ‘700 ad oggi

La tenuta Ca’ Zen venne costruita dalla nobile famiglia veneziana degli Zen agli inizi del 1700. durante quel periodo le nobili famiglie veneziane si spostarono verso la “terraferma” per colonizzare le zone rurali del Delta del Po, con azioni simili a una vera e propria colonizzazione. Lo scopo era quello di costruire aziende agricole, residenze estive, casini di caccia ecc.… Continua a leggere

1 2 3