Progetto Mind e Progetto Artès tra presente e futuro

pubblicato in: Trends & News | 0

Sabato 21 Maggio 2016 si è tenuto nella sala del Consorzio DESIO BRIANZA a Desio l’incontro ”progetto MIND tra presente e futuro”.

MIND: Mettiamo Insieme i Nostri Destini, un progetto di imprenditoria sociale rivolto ai cittadini che cercano lavoro o l’hanno perso, che si propone di costruire opportunità di lavoro con iniziative “dal basso”, stimolando la condivisione di idee imprenditoriali e creando un partenariato tra pubblico e privato.

Quindi, con il supporto di una rete di sostegno di istituzioni pubbliche, private, sociali, imprenditoriali e di semplici cittadini che condividono il valore di mettere insieme i propri destini, è stato realizzato il 1° evento co-generativo svoltosi il12-13 Dicembre 2013 in un contesto di operatività sociale che offre a molte persone in difficoltà occupazionale una nuova chance.

In tale evento furono approvate 21 idee progettuali, tra cui TEX , la prima bozza di turismo esperienziale proposta da Elena. Grazie al supporto di X4U, il progetto TEX ha successivamente preso il nome di Artès (Animazione Relazionale per il Turismo Esperienziale).

Partendo dalle esperienze fatte in MIND, l’associazione X4U ha potuto perfezionare un modello capace di propagarsi in Italia, creando una forza moltiplicativa e aggregativa.

Elisa Villa, ambasciatrice di Artès a Monza e Brianza, ha portato al tavolo di lavoro la testimonianza della evoluzione di Artès , oggi società benefit operante, evidenziandone i concetti e i valori e portando l’esempio tangibile di un prodotto (video di un palinsesto).

Così anche MIND, dopo aver richiamato le proprie origini, rendendo noto il proprio operato lungo questi 3 anni, vede il proprio futuro orientato verso il desiderio di arricchire il team operativo e nel creare un’associazione che possa essere un soggetto giuridico, e non più solo “persone sparse “, che possa interloquire con altre paritetiche realtà, enti, etc. e magari diventare a sua volta una società benefit, basandosi sul modello proposto da Artès.

Auguri di buon proseguo a MIND!

 

Articolo di Elisa Villa